Noto, consiglio comunale con pochi temi

Attualità, flash news, Notizie, Politica

 

La convocazione del consiglio comunale a Noto aveva suscitato, nei giorni scorsi, la reazione degli “avversari” politici dell’Amministrazione Bonfanti, che accusavano di una certa inerzia l’attività consiliare in questo nuovo anno. L’ordine del giorno della seduta di martedì aveva quattro punti ed alla fine uno è stato ritirato, uno illustrato ma non dibattuto e due discussi ed approvati, il primo “lettura ed approvazione verbali sedute precedenti” e “regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti puntuale”.

Grazie alla Tarip non si pagherà più in base alla metratura dell’immobile, bensì in base al volume della spazzatura indifferenziata prodotta, secondo un sistema a tutti gli effetti “meritocratico”, che una volta per tutte premierà i cittadini più diligenti. La tariffa puntuale è infatti composta da una parte fissa (che comprende per esempio i costi del personale, dello spazzamento, della raccolta) e da una parte variabile che dipende dall’effettiva produzione di rifiuti di ogni singola utenza e nella sostanza, dalla capacità del cittadino di differenziare, calcolata misurata grazie a una tecnologia che è già comunemente utilizzata: il transponder RFID UHF (Radio Frequency IDentification Ultra High Frequency), un microchip che ha la capacità di far identificare e di far memorizzare agli operatori della nettezza urbana i dati relativi ai rifiuti esposti nei vari mastelli (come si ricorderà, proprio oggi 1 marzo inizia la nuova raccolta e nei prossimi giorni la ditta avrà il compito di distribuire proprio i nuovi bidoncini).

Il nuovo regolamento ha ricevuto il si dalla maggioranza mentre l’opposizione si è astenuta. La proposta di modifica del regolamento comunale di polizia mortuaria invece ha subito uno stop perché il Consigliere Pietro Rosa, insieme con Arturo Rizza e Paola Terranova, hanno focalizzato l’attenzione su alcuni aspetti che andrebbero discussi ove modificati. Il Sindaco Corrado Bonfantiascoltate le motivazioni ha deciso di ritirare l’atto, per una nuova riformulazione. Nell’ultimo punto la relazione semestrale del Sindaco, illustrata ma non discussa e quindi rinviata alla prossima seduta.

E. V.

Total Views: 476 ,

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.