Apertura dei Santoni di Palazzolo per le Giornate Fai di autunno

 

 

Tra i mille luoghi aperti in tutta Italia nel corso delle Giornate FAI d’Autunno, ci saranno anche i Santoni di Palazzolo Acreide. È stato annunciato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano la mattina del 6 ottobre, nel corso della conferenza stampa in diretta nazionale dalla Sala Spadolini del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, durante la quale i Santoni sono stati presentati tra le “chicche nazionali” fruibili proprio nel corso delle Giornate che in via del tutto eccezionale, per questa edizione, si svolgeranno per quattro giorni anziché due: il 17 e 18 ottobre e il 24 e 25 ottobre. Sarà possibile visitare i Santoni in tutte e quattro le date, dalle 10:00 alle 16:00, prenotando il proprio turno di vista direttamente dal sito del FAI. In ottemperanza alle norme emanate per contenere l’emergenza epidemiologica da covid-19, infatti, l’ingresso al sito sarà contingentato e garantito a 15 persone ogni 30 minuti.

Un’iniziativa che si pone in continuità con la candidatura dei Santoni a “I Luoghi del Cuore” del FAI, promossa dal comitato informale MIB- Mediblei per Cibele che collaborerà con i volontari FAI della Delegazione di Siracusa per rendere il sito fruibile nei due week-end. “L’aperura dei Santoni nel corso delle Giornate FAI d’Autunno”, afferma il comitato, “è per noi, soprattutto, una grande occasione di dialogo e confronto con le istituzioni. Il direttore del Parco Archeologico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai, Carlo Staffile, l’Assessore al Turismo e ai Beni Culturali del Comune di Palazzolo Acreide, Maurizio Aiello e il presidente della delegazione provinciale del FAI, Sergio Cilea, impegnandosi nel rendere possibile questa apertura straordinaria, hanno dimostrato ricettività e sensibilità rispetto al bisogno della comunità di riconoscersi, connettersi e prendersi cura del proprio patrimonio materiale e immateriale. Confidiamo che da questo evento possano maturare le precondizioni per cooperare insieme, pubblico e privati, per la valorizzazione di un luogo che è senza dubbio il perno di tutte le future

Mediblei Società Cooperativa – Via Gaetano Italia, 80 Palazzolo Acreide – P.IVA 01997920895

strategie per il rilancio turistico e culturale del Comune ibleo”. Dello stesso indirizzo, il Vicesindaco e Assessore al Turismo e Beni Culturali del Comune di Palazzolo Acreide, Maurizio Aiello che spera “questo sia l’inizio di un percorso che possa andare ben oltre le Giornate d’Autunno del FAI. I Santoni e l’area archeologica, anche alla luce dei recenti scavi, rappresentano un volano importante per la ripartenza della cultura e del turismo legato all’archeologia. Io, tra l’altro, ho già votato per i Santoni a “I Luoghi del Cuore” e invito tutta la cittadinanza a farlo e a supportare un comitato che mette insieme studiosi e professionisti, per un progetto di valore per tutto il territorio”. Nel solco di questa rinnovata collaborazione tra ente pubblico e iniziativa privata, i lavori di pulizia del sito archeologico in vista delle Giornate FAI d’Autunno, saranno svolti dalle squadre comunali, affiancate dai membri del comitato MIB-Mediblei per Cibele; un’azione corale importante per ribadire che il patrimonio storico, archeologico e artistico di una comunità è patrimonio anzitutto della comunità stessa e a conferma che politiche di valorizzazione comunitaria di un bene possono rivelarsi un’insperata risorsa anche per le istituzioni.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.