Augusta, dopo 150 anni dall’inaugurazione, stazione chiusa e by pass al passaggio a livello in Borgata

Dopo 150 anni dall’inaugurazione della storica stazione di Augusta, che tanti problemi continua a creare agli augustani, finalmente arriva la notizia tanto attesa: la stazione verrà chiusa ed il passaggio a livello eliminato. Lo comunicano l’On. Nino Minardo, Segretario Regionale della Lega Sicilia, l’On. Vincenzo Vinciullo, Responsabile Provinciale della Lega Sicilia, e il dott. Rosario Salmeri, Commissario Cittadino di Augusta per la Lega Sicilia.

In particolare, verrà realizzato, da parte delle Ferrovie, una variante fra la stazione di Brucoli e quella di Priolo, costruendo una nuova stazione ad Augusta, per eliminare l’interferenza fra la ferrovia e il tessuto interno megarese. La variante di tracciato, fra l’altro, ridurrà di ben 4 km la distanza fra Brucoli e Priolo e, quindi, fra Siracusa e Catania. Su tale variante, hanno proseguito Minardo, Vinciullo e Salmeri, ricadrà la nuova stazione che disterà 2,5 km dal centro cittadino. E’ previsto anche, ovviamente, il collegamento con il Porto e l’Autorità Portuale.

I benefici commerciali dell’intervento sono previsti al 2026. E’ stato il Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti della Lega, Alessandro Morelli, a cui avevamo sottoposto la problematica, a fornirci la positiva notizia. Con la realizzazione di questo intervento, finalmente, Augusta si libererà del soffocamento dovuto al passaggio a livello che, ogni giorno, tormenta la vita dei cittadini, costretti a sopportare le difficoltà create, appunto, dalle file interminabili che si creano ogni qual volta si abbassano le sbarre del passaggio a livello su viale Italia e via Lavaggi.

Soddisfazione è stata espressa dal Commissario Cittadino della Lega Sicilia, dott. Rosario Salmeri, che ha tenuto a precisare come la Lega Sicilia sia presente nel territorio e si impegna seriamente per affrontare e risolvere problemi storici che nessuno, fino ad ora, era riuscito a risolvere. Ringrazio il Segretario Regionale, On. Minardo e il Responsabile Provinciale, On. Vinciullo, che si sono fatti portavoce, come sempre, delle esigenze della Città di Augusta.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.