Augusta,un’elettropompa per l’approvvigionamento idrico


L’amministrazione comunale si sta attivando per porre un argine alla penuria d’acqua potabile nel centro storico. Sarà attivata una nuova elettropompa nella condotta che collega la zona della Borgata con l’Isola. La carenza idrica, com’è noto, sta caratterizzando da mesi il centro storico, a seguito del divieto di utilizzo dell’acqua per la presenza di ammonio, come scoperto dall’Asp 8 a conclusione delle analisi su alcuni campioni d’acqua.

L’assessore ai Lavori pubblici Roberta Suppo ha spiegato che verrà montata l’elettropompa nella condotta di rinforzo, che collega la zona della Borgata con l’Isola. Si stima che i due impianti, funzionando contemporaneamente, non soddisferanno del tutto il fabbisogno idrico, pertanto, fino all’inizio dei lavori di reincamiciatura, si avrà l’esigenza di continuare ad attingere dal pozzo dei Giardini comunali”.

In merito alla qualità dell’acqua, l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Augusta precisa che “allo stato attuale, dai prelievi effettuati nell’ultima settimana, si evince una costante diminuzione della torbidità dell’acqua erogata nella zona. Resta ancora in vigore l’ordinanza di non potabilità, per cui l’acqua non può essere ingerita ne’ incorporata negli alimenti, ma può essere utilizzata per tutti gli altri usi igienici”.

Intanto, prosegue lo sciopero della fame da parte di Manuel Mangano, il giovane augustano che intende andare avanti fino a quando non sarà risolto il problema in maniera definitiva.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.