Calcio scommesse, il tribunale federale proscioglie il Siracusa calcio e inibisce Graziano Cutrufo per 5 anni

La sezione disciplinare del tribunale federale nazionale ha prosciolto il patron Gaetano Cutrufo (all’epoca dei fatti amministratore unico del Siracusa calcio srl) lo stesso Siracusa calcio, il Palazzolo calcio. Ha, però, condannato Graziano Cutrufo, presidente del Palazzolo, all’inibizione per 5 anni con preclusione da ogni rango e categoria della Figc oltre all’ammenda di 25mila euro. La vicenda è legata al deferimento che la procura federale aveva fatto nel mese di gennaio nei confronti di sei società sportive. Il Procuratore Federale( Vedi), esaminate le risultanze istruttorie dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria competente di Reggio Calabria ed effettuate le indagini in ambito federale, aveva deferito al Tribunale Federale Nazionale Gaetano Cutrufo, il fratello Graziano(all’epoca dei fatti dirigente dell’ASD Sport Club Palazzolo), Antonino Cormaci (all’epoca dei fatti calciatore dell’ASD Gallico Catona), Fabio Fiocco (all’epoca dei fatti calciatore dell’AS Casmo), Francesco Franco (all’epoca dei fatti dirigente dell’ASD Real) e Marco Levato (nella stagione 2016/2017 calciatore dell’SSD Avis Pleiade Policoro) per una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva relative ad attività di raccolta illegale di scommesse su gare di calcio.

Tribunale federale Nazionale sezione disciplinare -Vedi Allegato

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.