Canicattini – Buoni Spesa a sostegno di quanti in difficoltà economica per il Covid-19: pubblicato le modalità di richiesta sul sito del comune

Il Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, con avviso pubblico ha reso note le modalità per richiedere, ed il 7 Dicembre 2020, i Buoni Spesa per il contributo alimentare e le prime necessità previsto dal Governo nazionale attraverso l’art. 2 del D.L. 154/2020 per i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid-19 e di quelli in stato di bisogno.

L’importo massimo del contributo una tantumè di € 300,00 (con tagli da € 25,00), ed è determinato dai Servizi Sociali in base ai criteri di valutazione applicati nella somministrazione di sussidi economici.

Il contributo sarà erogato come voucher alimentari o farmaceutici o per l’acquisto di altri prodotti di prima necessità (sono considerati beni di prima necessità, oltre agli alimentari e ai prodotti farmaceutici, anche i prodotti per l’igiene personale e domestica; le bombole del gas; i dispositivi di protezione individuale; le ricariche telefoniche, i pasti pronti).

Detti voucher saranno spendibili esclusivamente presso gli esercenti commerciali che hanno manifestato il loro consenso, il cui elenco viene pubblicato, e tenuto aggiornato, sul sito Internet del Comune www.comunedicanicattinibagni.it

Beneficiari dei Buoni Spesa sono tutti i nuclei familiari già seguiti o presi in carico dai Servizi Sociali comunali, che non fruiscono di prestazioni assistenziali (RdC, REI, Naspi, Indennità di mobilità, CIG) o che ne fruiscono in misura inferiore a € 600,00 al mese (le risorse possono essere attribuite anche a percettori di altre forme di sostegno pubblico al reddito, ma nell’attribuzione del contributo si darà priorità a chi non riceve nessun sostegno), i soggetti che hanno perso il lavoro, coloro che hanno sospeso o chiuso attività e non hanno liquidità per il proprio sostentamento, e quanti hanno lavori intermittenti e comunque tutti quei soggetti, compresi quelli temporaneamente domiciliati nel Comune, che non riescono in questa fase di emergenza ad acquistare beni di prima necessità alimentare.

La domanda di contributo, predisposta sul modulo pubblicato sulla home page del sito Internet del Comune www.comunedicanicattinibagni.it (o ritirato allo Sportello all’ingresso del Municipio) deve essere preferibilmente trasmessa, unitamente alla documentazione richiesta, mediante posta elettronica all’indirizzo agreco@comune.canicattinibagni.sr.it

Qualora non fosse possibile utilizzare la posta elettronica, la domanda andrà presentata allo Sportello all’ingresso del Palazzo Municipale, nelle giornate di apertura, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, rispettando le misure anti Covid, uso della mascherina, rispetto delle distanze, evitare assembramenti e igienizzazione delle mani se non si usano guanti.

Può essere presentata una sola domanda per ciascun nucleo familiare.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.