Cannata: tutelare le tradizioni agroalimentari

Il Governo si impegna a promuovere e tutelare le tradizioni agroalimentari italiane attraverso misure specifiche. Il parlamentare nazionale di Fratelli d’Italia, Luca Cannata, ha ottenuto un importante successo con l’approvazione del suo ordine del giorno in merito a ”Disposizioni organiche per la valorizzazione, la promozione e la tutela del Made in Italy”. Una proposta che si concentra sull’importanza di preservare e promuovere prodotti, tecniche o processi produttivi agroalimentari o gastronomici tradizionali che rappresentano un patrimonio identitario ed esclusivo delle comunità locali. Un punto chiave della proposta di Cannata è l’invito al Governo a inserire le Denominazioni Comunali (De.Co.) nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT), che rappresenterebbe un riconoscimento formale delle denominazioni comunali come elementi di alto valore storico nell’ambito della tradizione locale. “È fondamentale proteggere e promuovere le nostre tradizioni agroalimentari, che costituiscono un patrimonio unico nel panorama mondiale di questo impegno del Governo è un passo avanti significativo per garantire che le nostre produzioni tradizionali siano tutelate e valorizzate, contribuendo così a preservare l’identità e l’eccellenza del nostro paese – conclude Cannata – e testimonia l’attenzione del Parlamento nei confronti delle tradizioni agroalimentari italiane e l’impegno a preservare la ricchezza e l’unicità di tali produzioni”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.