Carcere di Augusta, detenuto aggredisce il comandante della polizia penitenziaria

Nella giornata del 20 Agosto 2021, intorno alle 8,30 il Comandante della Polizia Penitenziaria di Augusta Dottor, Dario Maugeri è stato aggredito da un detenuto che ha sempre dimostrato sofferenza al regime carcerario, questi rifiutava di essere trasferito in un altro istituto e ha opposto resistenza. Ha strattonato con forza il Dirigente della Penitenziaria. Dal Sappe solidarietà al Comandante e una richiesta che sarà fatta dalla Segreteria Nazionale di “stroncare la spirale di violenza che caratterizza le carceri Siciliane tutte” che coinvolge soprattutto gli Agenti. Questa nuova aggressione riporta all’attenzione l’emergenza che quotidianamente affrontano gli agenti negli istituti di pena. Lasciati soli, senza mezzi e tutele a garantire l’ordine. Ci auguriamo che, conclusa la battaglia per le poltrone, il Governo metta finalmente al centro la sicurezza, le condizioni delle carceri e di chi vi lavora quotidianamente. Il tema della sicurezza nelle strutture di detenzione non è più rinviabile. Avevamo richiesto a livello nazionale il potenziamento delle dotazioni per gli agenti di polizia con il taser ma nulla è stato fatto.
È imprescindibile l’introduzione di una norma che faccia strada ad una pena esemplare per chi aggredisce o tenti di aggredire i Poliziotti Penitenziari. L’amministrazione dovrebbe intervenire al più presto trovando una giusta collocazione ai detenuti affetti da problemi psichici. Siamo stanchi e sempre più disarmati. Rinnoviamo la vicinanza al Comandante aggredito e a tutta la Polizia Penitenziaria di Augusta.
Augusta , 21 agosto 2021

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.