Catania, 3.000 fuochi d’artificio illegali nascosti in due appartamenti: denunciati padre e figlio

Circa 3.000 fuochi d’artificio illegali, tra cui alcuni con un alto potenziale esplosivo fabbricati artigianalmente, sono stati sequestrati a Catania da militari della Guardia di finanza, che hanno denunciato due persone, padre e figlio, che li custodivano in due abitazioni del quartiere di San Giorgio. Il peso del materiale sequestrato è di oltre 5 chili.

I militari hanno anche scoperto in uno dei locali un allaccio abusivo diretto alla rete elettrica dell’Enel e per questo motivo i due, oltre che di illecita detenzione di materiale esplodente, devono rispondere di furto di energia elettrica.

04 dicembre 2020

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala