Codici: Il sistema attuale crea povertà, a rischio la tenuta sociale

L’associazione Codici ha partecipato alla presentazione della prima edizione 2024 dell’Osservatorio SalvaLaTuaCasa di Save Your Home, realizzato da Nomisma, che si è tenuta questa mattina a Roma presso la sala stampa della Camera dei Deputati. Il Segretario Nazionale, Ivano Giacomelli, è intervenuto, insieme ad altri rappresentanti del Terzo Settore, nell’interessante tavola di discussione che si è tenuta dopo l’illustrazione dei dati.

“Grazie a questa lodevole iniziativa, per la quale rivolgiamo un plauso agli organizzatori – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, è stato acceso un faro su una tematica di rilevanza economica e sociale. I dati presentati oggi sono allarmanti, mostrano un grave rischio per la tenuta sociale e, soprattutto, che il sistema attuale crea povertà. Quello che appare chiaro è che vanno trovati nuovi strumenti per affrontare la crescente crisi delle famiglie e delle imprese. Anche il numero di immobili pignorati e sotto procedura esecutiva rappresenta un dato allarmante di stagnazione economica. Non bastano più le procedure di composizione della crisi, servono nuovi strumenti che alleggeriscano i costi ed i tempi sul soggetto indebitato per permettergli di uscire dalla fase critica. Si deve prendere atto che la capacità di produrre reddito si è notevolmente ridotta anche alla luce della crescente pressione economica internazionale a causa delle spese per la guerra e per gli alti costi dell’energia. È fondamentale che il Governo attivi tutti gli strumenti utili per contrastare l’emergenza mutui, altrimenti nei prossimi mesi sempre più famiglie saranno in difficoltà e la crisi, già pesante, raggiungerà livelli drammatici. Un appello, quello alla politica, che estendiamo agli istituti di credito. C’è bisogno di un approccio diverso con i risparmiatori. È il momento di ascoltare e comprendere le esigenze di chi fatica a far quadrare i conti. Bisogna fornire ai cittadini strumenti che permettano di far fronte ad una situazione che, come ha fotografato in maniera impeccabile l’Osservatorio di Syho, è drammatica”.

Comments

comments

By Angelo Bongiovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala