Comitato Attivisti Siracusani – Trasporto pubblico a Siracusa, “si preveda un collegamento tra l’ospedale Umberto I e il Rizza”

Una linea di bus urbani che colleghi l’ospedale Umberto I di Siracusa con l’ospedale Rizza. Un modo per venire incontro a chi, come alcuni malati oncologici, devono fare la spola tra i due presidi sanitari. A chiederlo è il Comitato attivisti siracusani che, visto il nuovo affidamento del servizio di trasporto pubblico che dal 1° marzo vedrà un nuovo soggetto occuparsi del trasporto urbano, chiede di prevedere la realizzazione di un servizio che dall’Ospedale “Umberto I” porti sino all’Ospedale Rizza, orari da individuare, andata e ritorno.

Questo genere di servizio – dice il comitato – agevolerebbe quei malati oncologici che per motivi di salute devono percorrere il tratto. L’individuazione dell’Ospedale Umberto I è importante in quanto punto di riferimento per tutte quelle persone che raggiungono il capoluogo di provincia dai comuni della provincia. L’Ospedale Rizza è invece il centro dove vengono effettuate le cure. Oggi un paziente oncologico non usa il mezzo proprio in quanto non riuscirebbe a guidare post trattamento o dovrebbe farsi accompagnare da qualcuno, che ovviamente deve rinunciare a lavorare. Essendo spesso fasce di persone che tra il lavorare e il curarsi preferiscono la prima in quanto devono mangiare, non tutti sono dipendenti e possono avere le protezioni di legge, spesso si tratta di persone che lavorano in nero, che vivono si espedienti per cui li scelgono se curarsi o lavorare. L’occasione dell’ingresso di un nuovo gestore del servizio urbano è utile per instaurare questo servizio utile alla collettività.”

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala