Il consigliere Tota: “Nuclei volontari per il randagismo”

Iniziative di contrasto alla violenza sulle donne, ostacolo e controllo dei fenomeni di maltrattamento e abbandono degli animali e promozione della mobilità ciclabile.  Sono gli argomenti al centro di tre mozioni presentate dal consigliere comunale Dario Tota. Con la prima mozione, Tota – e questa è la grande novità – impegna il Comune di Siracusa a costituirsi parte civile nei procedimenti giudiziari di violenza sulle donne in ambito territoriale, destinando l’eventuale risarcimento a un fondo a sostegno delle donne vittime di violenza e di realtà associative operanti sul nostro territorio in difesa e tutela delle donne. Con questa mozione Tota impegna il sindaco e la sua giunta, inoltre, ad attivare percorsi di sensibilizzazione e informazione nelle scuole, ma non solo, sia contro la violenza sulle donne sia sugli strumenti legislativi esistenti per chi denuncia le violenze subite.

Con la mozione in difesa degli animali, il consigliere comunale impegna sindaco e giunta a istituire nuclei operativi di volontari, previo corso di formazione da parte dell’ente, con funzioni di controllo e di contrasto ai fenomeni del maltrattamento e dell’abbandono degli animali; ad adottare come canale di pubblicità il sito del Comune di Siracusa inserendo un’area dedicata agli animali randagi presenti nelle strutture convenzionate con l’ente e, infine, a riconoscere e corrispondere a ogni siracusano che adotta un animale randagio in qualunque struttura convenzionata con l’ente un contributo di 650 euro da liquidare al compimento del primo anno di adozione previa verifica dello stato di salute dell’animale e verifica del libretto sanitario dello stesso.

Con la mozione che mira a incentivare la mobilità ciclabile, Tota chiede di istituire e attivare, anche in via sperimentale, un progetto che preveda l’utilizzo della bicicletta da parte dei dipendenti e degli amministratori della città di Siracusa; ad attivare all’interno del Corpo di Polizia Municipale della Città di Siracusa una specifica sezione di agenti in bicicletta per i servizi di controllo nei quartieri di Ortigia e Santa Lucia; a  limitare (anche in via sperimentale nell’anno 2018) in determinate fasce orarie delle domeniche estive e primaverili  l’utilizzo delle auto, organizzando contestualmente incontri in bicicletta e convegni tematici; a istituire tavoli permanenti di confronto sulla mobilità sostenibile tra le associazioni presenti in città e l’amministrazione comunale allo scopo di promuovere l’utilizzo della bicicletta e sostenere le politiche attive per la mobilità ciclabile.

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala