Covid – Noe sequestra 13 cassonetti con rifiuti casa positivi: erano stati raccolti in due comuni del Messinese 8 mesi fa


Carabinieri del Noe di Catania e della stazione di Pace del Mela hanno sequestrato, in un centro raccolta di Gualtieri Sicaminò, nel Messinese, 13 cassonetti contenenti rifiuti indifferenziati prelevati al ‘domicilio’ di persone che, a marzo e maggio scorsi, erano a casa positivi o in quarantena domiciliare per Covid-19. Le direttive sulla gestione di questi rifiuti prevedono che siano obbligatoriamente trasportati e smaltiti entro 72 dalla raccolta in una discarica autorizzata per evitare ogni ulteriore possibile diffusione del virus.

Il Procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto, dopo la relazione dei militari dell’Arma, ha convalidato il sequestro e disposto l’immediata distruzione dei rifiuti, a carico dell’azienda. Indagati il titolare ed il responsabile della società appaltatrice del servizio di raccolta rifiuti dei due comuni del Messinese dove otto mesi fa erano stati raccolti: Pace del Mela e Gualtieri Sicaminò.
GUALTIERI SICAMINÒ, 20 NOVEMBRE

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala