Deteneva illegalmente 65 chili di “botti”: denunciato a Catania un priolese

CATANIA. Un uomo a bordo della sua auto è stato fermato dai finanzieri della zona industriale di Piano Tavola a Catania. I militari hanno trovato nel bagagliaio 2 mila fuochi d’artificio, che il conducente trasportava in assenza delle autorizzazioni previste dalla legge. I finanzieri hanno sequestrato la merce del peso di circa 65 chilogrammi.

Tra i prodotti illegalmente detenuti vi erano anche quelli rientranti nella IV categoria, con un elevato rischio esplodente. Questo materiale per legge deve essere acquistato e maneggiato solo da persone con conoscenze specialistiche, munite di specifica autorizzazione di polizia, rilasciata dopo la frequenza di appositi corsi di formazione.

L’uomo, che è residente nel Comune di Priolo Gargallo, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Catania per l’illecita detenzione di prodotti esplodenti sanzionata dal codice penale e dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.