Emergenza incendi, approvato Odg di Gianni Boscarino e Angelo Greco in Consiglio comunale

Dopo quanto accaduto venerdì 16 febbraio in via Elorina, con i vigili del fuoco che hanno impiegato ore per domare le fiamme, è stato chiesto un impegno concreto all’Amministrazione comunale, che è stato votato all’unanimità da tutte le forze politiche del Civico consesso.

Prevenzione e repressione. Sono i punti cardine su cui si basa l’Ordine del giorno sull’emergenza incendi presentato ieri in aula. Un documento unico, che riprende un Odg presentato dal capogruppo di Forza Italia Gianni Boscarino lo scorso 12 settembre e quello del 14 febbraio proposto da Angelo Greco del Pd. E’ stato pertanto integrato e firmato da entrambi e così è nato un testo unico condiviso con tutte le forze politiche.

Ad aprire il dibattito è stato Gianni Boscarino, il quale ha spiegato come si sia arrivati a questo Odg. Poi Angelo Greco ha letto e spiegato i punti che compongono il documento. Il dibattito ha coinvolto il consiglio comunale e ha visto la condivisione di tutte le forze politiche, che hanno approvato il documento. Un documento che impegna l’amministrazione comunale a far rispettare tutti i provvedimenti di legge necessari per la salvaguardia dei luoghi e la tutela della pubblica incolumità. Dovranno inoltre essere intensificati i controlli per far rispettare le ordinanze che obbligano i proprietari dei terreni a rischio a procedere alla diserbatura. Altro punto importante quello che riguarda l’incremento del numero dei vigili urbani del nucleo ambientale per avviare eventuali azioni di messa in mora verso quanti non rispettano l’ordinanza. Anche i terreni comunali dovranno essere bonificati. Viene chiesto inoltre di aggiornare il catasto incendi annualmente, di utilizzare il drone altamente tecnologico in dotazione agli uffici di Palazzo Vermexio per mappare le zone maggiormente a rischio e di incrementare il numero di idranti a disposizione dei vigili del fuoco. “Il Comune – conclude il testo – deve anche agire nei confronti della Regione Sicilia per ottenere il risarcimento in favore di chi ha subìto danni per gli incendi della scorsa estate, salvo rivalsa nei confronti di chi si è reso responsabile delle devastazioni”.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala