Floridia, la Pro Loco ha presentato il 20º numero di “Floridia e dintorni”

Un volume che raccoglie analisi e approfondimenti sulle peculiarità del territorio e di chi lo abita, con uno sguardo al passato che richiama il presente e diventa corredo fondamentale per il futuro della città di Floridia.
Venerdì, nell’aula consiliare del Comune di Floridia, è stato presentato “Floridia e dintorni”, curato da Giovanni Ierna e giunto alla 20ª edizione. La presentazione del libro, edito da Pro Loco Floridia, ha aperto il programma di “Libri in piazza”, la tre giorni di eventi letterari organizzata dall’associazione Focus.
“Floridia e dintorni” si apre con la poesia “Ritorno a Ortigia” di Francesco Cataluccio (1948) e comprende al suo interno otto contributi realizzati da esperti del territorio.
Dall’identità come brand dei comuni dell’entroterra siracusano nel testo di Francesca Fausta Gallo alla ricerca delle radici del nome di Floridia scritto da Concetto Rossitto. La conversazione di Giuseppe Caramma con Giovanni Ierna anticipa il contributo del curatore, una lettura dei testi poetici di Enzo Palazzolo, a cui fanno seguito le otto illustrazioni di Antonio Mangiafico in ricordo del poeta Salvatore Failla. Salvatore Rapisarda ha analizzato l’evoluzione nella forma della città di Floridia dal 2001 al 2023, mentre Luca Aprile ha posto l’accento sugli studi pionieristici di Walter Raimondo sulla geologia dei monti Iblei. A chiusura del volume il contributo di Davide Gozzo, presidente della Pro Loco.
“Negli anni la Pro Loco Floridia ha mantenuto il ruolo di custode delle identità e delle tradizioni della città – aggiunge Gozzo -. Grazie a una proficua collaborazione con l’Amministrazione guidata dal sindaco Marco Carianni, è stato possibile riportare in vita il Palio ippico dell’Ascensione, con il conseguente riconoscimento di “Marchio di qualità Epli” al Senato della Repubblica. Sono infinitamente legato a questo volume di “Floridia e dintorni”, che raggiunge la sua 20ª edizione e rappresenta la raccolta delle nostre tracce e delle nostre impronte. Mi piace pensare che un giorno non tanto lontano uno dei nostri articoli capiterà tra le mani di un giovane e rappresenterà l’ispirazione per intraprendere un viaggio emozionante alla ricerca delle proprie radici e alla scoperta della storia del proprio paese”.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala