Floridia, lavoratori ex prosat: “Ci hanno buttati e abbandonati come sacchi d’immondizia”

Riceviamo e pubblichiamo

Siamo Virginia, Antonio, Luca, Gianpaolo, Giovanni, Sebastiano, Salvatore e Sebastiano e abbiamo famiglia. Siamo 8 dei 42 lavoratori che alle dipendenze della Prosat, come tutti i nostri colleghi operavamo per 6 ore giornaliere e quando richiesto per più di 6 ore al giorno, nonostante in tanti con contratto a 3 ore………. provando a dare alla Citta di Floridia un buon servizio di igiene urbana. A capodanno a seguito di una inaspettata  gara ponte di due mesi aggiudicata dalla Tekra,  siamo stati licenziati e abbandonati………., non è giusto, contemporaneamente alcuni importanti servizi alla Cittadinanza, sono stati eliminati e/o ridotti ed il costo mensile per la Cittadinanza è aumentato di 15.000 € oltre a disservizi ed aumento dell’indifferenziato e quindi ulteriori costi. Dopo un primo Sit-in davanti al C.C.R. di Floridia, un secondo davanti al Comune di Floridia, un terzo davanti la Prefettura di Siracusa, un interlocuzione con il Capo di Gabinetto del Prefetto di Siracusa, un quarto Sit-in davanti all’ingresso del Consiglio Comunale di Floridia, interlocuzioni con il Sindaco, ViceSindaco, Consiglieri di Maggioranza e Opposizione di Floridia, abbiamo partecipato al Consiglio Comunale in merito al nostro licenziamento, il quinto ieri

durante il quale abbiamo ripulisto una parte   dell’area a verde esterna alla Piazza Nassiria, dove erano presenti rifiuti più volte segnalati dai Cittadini…..nonostante 5 Sit-in riscontriamo il nulla, poca solidarietà nessuna presenza e azione  sindacale ( al netto dello Slai Cub) nessuna solidarietà e azione dalla politica ( al netto del Partito Comunista Italiano) veramente un atteggiamento sindacale e politico contrario al ruolo costituzionale che dovrebbero ricoprire e contrario ai comunicati Stampa dove l’amministrazione e I Sindacati sbandieravano tutelata l’occupazione e i Salari di Tutti i Lavoratori, Tutti? Su 42 sono stati Licenziati 8 Persone…..

Da Domani abbiamo deciso di intensificare e strutturare la Protesta che non sarà  Silenziosa ma proveremo a informare tutti con un piccolo  megafono e dei volantini:

– Lunedi, Mercoledi e Venerdi dalle ore 18:00 alle ore 20:00 saremo davanti il Comune di Floridia;

– Martedi e Giovedi dalle ore 18:00 alle 20:00 saremo davanti la Prefettura di Siracusa;

Sabato Mattina alle 5:30 saremo davanti al CCR di Floridia dove ci aspettiamo che in questa settimana venga convocata Assemblea in nostra solidarietà, per il contratto a 6 ore di tutti e per il ripristino dei servizi, non solo questa brevissima gara ponte ma anche per la gara di 7 anni…..e dopo l’assemblea ci sposteremo davanti il Comune di Floridia………..

Ribadiamo la nostra richiesta al Prefetto, all’amministrazione, alle organizazzioni sindacali come è giusto che sia e come previsto  dall’accordo sottoscritto dalle parti di convocare urgentemente un tavolo istituzionale dove si affronti la tutela occupazione di Noi 8 lavoratori, il ripristino della legalità contratti a 6 ore e non 3+3, 3+4, 3+5, 3+6 ecc… e il ripristino dei fondamentali servizi  importanti per il buon funzionamento della differenziata e per evitare l’aumento della quota d’indifferenziato, di abbandono di rifiuti, ingombranti, plastica dura ecc………

Non possiamo mollare abbiamo Famiglie……… Colleghi, Organizazzioni Sindacali, Associazioni,  Politica Locale, Vi Aspettiamo Tutti già domani, Abbiamo bisogno di tutta la  Vostra Vicinanza e Solidarietà.

 Il Pci Siracusa, il Pci Sicilia e lo Slai Cub confermano la massima solidarietà e supporto dei lavoratori e ribadiscono l’invito a tutte i Lavoratori, le forze sindacali,  associative, politiche e alla Cittadinanza ad essere presenti e alla Stampa a dare  visibilità a questa vertenza a dir poco singolare…

Marco Gambuzza

Giacomo Puglisi

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.