Fu trovato con 20 chili di droga, consigliere di Siracusa torna in libertà

E’ tornato in libertà il consigliere comunale di Siracusa, Tony Bonafede, posto agli arresti domiciliari il 29 aprile del 2016 dopo essere stato trovato in possesso di circa 20 chili di droga al porto di Pozzallo.

Lo ha deciso il Tribunale di Ragusa che ha revocato la misura cautelare nei confronti del consigliere comunale del Pd, sospeso con provvedimento del prefetto di Siracusa. Nonostante il parere contrario del Procura, il Tribunale ha accolto l‘istanza degli avvocati Giambattista Rizza e Giuseppe Caruso, difensori di Bonafede che si è sempre proclamato estraneo ai fatti che gli sono contestati.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.