Industrie a Siracusa, i dati del Cipa sull’inquinamento: «Ridotte le emissioni»

industrie-chimique

SIRACUSA. Riduzione netta delle percentuali di presenza nell’atmosfera dell’anidride solforosa che si attestano al 90 per cento dal 1987 al 2015, ma anche un abbattimento del 60 per cento delle concentrazioni di benzene tra il 2006 ed il 2015 ed un calo del 57 per cento nella presenza degli idrocarburi non metanici tra il 1997 ed il 2015.

Sono alcuni dei dati resi noti dal Cipa, il Consorzio industriale per la protezione dell’ambiente che gestisce 12 stazioni di rilevamento della qualità dell’aria con la rete privata nel territorio del Sin, il Sito di interesse nazionale tra Priolo, Melilli, Augusta e Siracusa.

Nelle centraline del Cipa sono presenti oltre 60 strumenti che misurano quasi 100 parametri effettuando annualmente più di 2 milioni di controlli sulla qualità dell’aria. Nel Sin è operativa anche la rete di monitoraggio pubblica con 10 centraline gestite dal Libero consorzio comunale con cui avviene uno scambio delle rilevazioni in tempo reale.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.