“Iniziative di primavera per il turismo a Siracusa” Amministrazione ed imprenditori insieme contro la crisi del comparto

“Amministrazione comunale ed operatori turistici della città insieme ancora di più e con rinnovata maggiore convinzione. Il turismo è uno dei settori che maggiormente sta risentendo dell’emergenza di queste settimane e compito di chi governa è quello di lanciare un messaggio rassicurante. Insieme, con compattezza e con azioni comuni, riusciremo a reagire con senso di responsabilità a questa crisi, provando a prevenire l’onda lunga che sta arrivando anche a Siracusa; e lavorando al contempo per il rilancio del comparto turistico una volta finita l’emergenza”: è uno dei messaggi lanciati stamani dal sindaco, Francesco Italia, nel corso della conferenza stampa svoltasi in piazza Duomo per presentare le “Iniziative di primavera” che il neonato “Cosi- Comparto Siracsua Turismo” ha messo in campo per i prossimi mesi. Un pacchetto di agevolazioni, che saranno valide fino al 30 aprile, per attrarre turisti in una città che nonostante il 40% in meno è una di quelle meno colpite dalla crisi legata al coronavirus, “A conferma- ha detto il Sindaco- del grande appeal che Siracusa continua ad avere nel mondo grazie alle politiche di promozione che sono state portate avanti in questi anni”.
Per l’assessore al Turismo, Fabio Granata, iniziative come quella odierna “Confermano quanto importante sia la sinergia pubblico privato in ogni ambito non solo economico, ma anche culturale e sociale. Anche i musei civici aderiranno a questa iniziativa e spero che altri operatori possano impegnarsi in tal senso. Siracusa continua a mantenere la sua immagine di città accogliente e che non si ferma davanti alle difficoltà. Un’immagine- ha aggiunto Granata- che ha portato in città viaggiatori e non semplici turisti, perché chi viene a Siracusa sa bene che qui trova la capitale della Grecia di occidente. Il nostro impegno sarà ancora maggiore in tutte quelle fiere e quei saloni internazionali ai quali prenderemo parte nei prossimi mesi, per promuovere la città, il cartellone di manifestazioni culturali che ha nelle rappresentazioni classiche la sua massima espressione, e che quest’anno vedrà riproporre altri eventi di respiro internazionale quali il Premio Vittorini”.
E’ toccato a Giuseppe Rosano, presidente di “Noi albergatori” illustrare nel
dettaglio i particolari delle agevolazioni che “Vanno dalla formula tre per due nelle strutture ricettive ( per tre giorni di soggiorno se ne pagano solo due, in uno degli alberghi associati a Noi Albergatori Siracusa) allo sconto del 15% sul menù à la carte presso i 4 migliori ristoranti della città, Don Camillo, Macallé, Porta Marina, il Veliero; dal costo del taxi da e per l’aeroporto Catania a 60 euro a quella su area urbana a 8 euro; dal servizio di guide turistiche con visita di mezza giornata al Parco Neapolis e isola di Ortigia a 130 euro da 1 a 25 persone all’ingresso di 5 euro per la visita al Museo Leonardo da Vinci e Archimede, bambini gratis; fino alle navette elettriche “Siracusa d’Amare” gratuite per tutta la durata del soggiorno. Chiaramente- ha concluso Rosano- speriamo che altri operatori aderiscano a questa iniziativa che è aperta a tutti gli operatori del settore”.
SI ALLEGA COMUNICATO “NOI ALBERGATORI” CON ALTRE DICHIARAZIONI

Saranno presenti l’assessore al Turismo, Fabio Granata, ed il presidente di “Noi Albergatori” Giuseppe Rosano, che nell’occasione presenterà “Comparto Siracusa Tursimo”. “Cosi”, questo l’acronimo del nuovo soggetto, raggrupperà tutti gli operatori del settore, da quello ricettivo a quello della ristorazione, dai trasporti ai servizi di supporto al turismo.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.