Italia campione d’Europa, 4-3 dopo i rigori

L’Italia ha vinto il campionato Europeo di calcio battendo l’Inghilterra 4-3 dopo i rigori

Questa la sequenza dei rigori nella finale di Euro 2020 a Wembley tra Italia e Inghilterra, finita 4-3 (1-1 dopo i tempi regolamentari ed i supplementari).

Berardi gol (2-1) Kane gol (2-2) Belotti parato (2-2) Maguire gol (2-3) Bonucci gol (3-3) Rushford sbagliato (3-3) Bernardeschi gol (4-3) Sancho parato (4-3) Jorginho parato (4-3) Saka parato (4-3)

Roberto Mancini e Gianluca Vialli si abbracciano in lacrime dopo il trionfo dell’Italia ai rigori contro l’Inghilterra a Wembley. Un’esplosione di emozioni per il ct dopo tanta sofferenza e tensione vissuti fino all’ultimo.

“Non so cosa dire, questi ragazzi sono stati meravigliosi. Stasera siamo felici, è importante per tutta la gente, per tutti i tifosi. Spero che festeggino”. E’ un Roberto Mancini commosso, che non riesce quasi a parlare per le lacrime agli occhi, quello che ai microfoni della Rai ha commentato il titolo di Campione d’Europa, conquistato dall’Italia con il 4-3 ai rigori sull’Inghilterra.

“Gli italiani celebrano il successo della nazionale ai campionati europei di calcio. Gli azzurri, guidati dal commissario tecnico Roberto Mancini, hanno mostrato insieme a grandi individualità un gioco e uno spirito di squadra straordinari. Il trofeo torna in Italia dopo più di 50 anni.” E’ quanto dichiara il premier Mario Draghi. Il Presidente del Consiglio riceverà nella giornata di lunedì la squadra e lo staff tecnico a Palazzo Chigi per ringraziarli a nome di tutto il Governo.

 

 

L’Italia ha vinto il campionato Europeo di calcio battendo l’Inghilterra 4-3 dopo i rigori

Gol Berardi, gol Kane, Belotti parato, Maguire gol, Bonucci gol  Rushford palo, gol bernardeschi, Sancho parato, Jorginho parato, Saka parato

di recupero poi i calci di rigore

Al 120′ Southgate manda in campo Rashford e Sancho per Herderson e Walker

Al 118′ nuovo cambio azzurro: Florenzi per Emerson

Al 114′ Fallo di Jorginho su Grealish, ammonito. Nel corso del match ammoniti anche Barella, Bonucci, Insigne e Chiellini.

Per gli inglesi un solo giallo con Maguire

Al 107′ punizione di Bernardeschi, parata in due tempi

Al 103′ Italia pericolosa con una combinazione Emerson-Belotti

Al 99′ Southgate manda in campo Grealish per Mount

Al 96′ Mancini manda in campo Locatelli per Verratti

Al 96′ Chiellini salva in area su Sterling

Ancora un infortunio per l’Italia che perde Insigne, Mancini manda in campo Belotti al 1′ dei tempi supplementari.

Un invasore di campo ha interrotto per qualche momento la finale dell’Europeo tra Italia e Inghilterra, intorno al 42′ della ripresa. Quattro persone lo hanno raggiunto e placcato, ma solo dopo un inseguimento durato diversi secondi

All’80’ infortunio per Chiesa, entra Bernardeschi all’86’

Azzurri vicini al vantaggio con Berardi al 73′ e con Cristante al 76′

Southgate sostituisce Trippier con Saka (al 70′) ed Henderson per Rice (al 74′)

PAREGGIO DI BONUCCI Al 67′. Il difensore è il più veloce in mischia a ribattere in rete il pallone

Al 62′ Azzurri vicini al pareggio con un tiro di Chiesa appena dentro l’area,  Pickford para

Primi cambi di Mancini: al 54′ entrano Cristante per Barella e Berardi per Immobile

Al 50′ punizione di Insigne di poco alta

Si gioca la ripresa

Azzurri colpiti a freddo, inglesi già in vantaggio al 2′ con Shaw. Occasione-gol per Chiesa al 35′ con un tiro dal limite di poco sul fondo

Al 35′ Occasione per l’Italia con un gran tiro da fuori di Chiesa

Al 22′ brutta botta per Jorginho che chiama lo staff medico e poi riprende a giocare. Si scalda Cristante
Al 2′ Inghilterra subito in vantaggio. La difesa italiana si fa sorprendere e Shaw, lasciato libero, porta avanti i Tre Leoni
 Wembley fischia l’inno italiano, prima della finale dell’Europeo tra gli azzurri e l’Inghilterra. Nonostante gli appelli della vigilia, anche dal ct Southgate, dalle tribune dello stadio londinese a larghissima maggioranza occupate dai tifosi locali sono partite sonore bordate appena intonato l’inno di Mameli, poi coperte dal volume della musica

I giocatori dell’Inghilterra si sono inginocchiati come gesto antirazzista e quelli dell’Italia li hanno seguiti, prima del fischio d’inizio della finale dell’Europeo, nello stadio di Wembley. A larga maggioranza, applausi del pubblico.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato nella tribuna d’onore dello stadio di Wembley per la finale degli Europei che vede contrapposte l’Italia e l’Inghilterra. A salutarlo, prima dell’incontro, è stato il ‘padrone’ di casa, il premier inglese, Boris Johnson, che si è rivolto a Mattarella dicendogli “Forza Italia”.

Roberto Mancini conferma nella formazione titolare per la finale di Euro 2020 gli undici azzurri impiegati nella semifinale con la Spagna. Donnarumma in porta, difesa da destra con Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini ed Emerson; a centrocampo il trio e’ Barella, Jorginho, Verratti, mentre in avanti confermato il tridente Chiesa-Immobile-Insigne. Nell’Inghilterra una sola sorpresa: gioca Trippier al posto di Saka. Foden, infortunato, non e’ in panchina.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.