L’atletica Matteo Melluzzo testimonial di Avis Siracusa

7 agosto 2021 -Ha conquistato la medaglia di bronzo con la staffetta 4×100 ai recenti campionati europei under 20 disputati a Tallin. Il diciottenne siracusano Matteo Melluzzo, oltre che promessa dell’atletica leggera, sulla scia di Jacobs e Tortu, entrambi oro alle Olimpiadi di Tokyo, si dimostra campione anche nella vita da testimonial dell’Avis di Siracusa.

“Ho seguito con grande commozione le imprese di Jacobs e della staffetta 4×100 alle Olimpiadi – ha detto il giovane velocista siracusano – Due gare perfette che hanno dimostrato come in Italia l’atletica leggera e le gare di velocità siano al top. Mi auguro che con gli allenamenti e i sacrifici che sto facendo possa inserirmi in questo quadro di atleti fortissimi”.

Matteo ha già nel mirino alcuni appuntamenti internazionali e si allena al campo scuola Pippo Di Natale. Uno dei suoi sogni è di scendere sotto i 10″ nei centro metri piani. “Mi alleno con grande lena e non mi pongo limiti”. Sul suo amico Tortu, eliminato in semifinale nei cento metri ma medaglia d’oro come ultimo staffettista nella 4×100, dice: “Ha subito troppo l’exploit di Jacobs ma è un ragazzo forte e dimostrerà anche nelle gare individuali la sua determinazione e il suo valore”.

Matteo è stato convocato proprio in questi giorni da parte della Federazione Italiana di Atletica Leggera per i Mondiali  under 20 che si svolgeranno a Nairobi in Kenia dal 17 al 22 agosto per i 100 metri come individuale e per la staffetta 4X100.

“Donare il sangue è un piccolo gesto che però può davvero fare la differenza e aiutare chi ha bisogno – dice Melluzzo – sono felice di essere stato coinvolto in questa iniziativa che vuole ricordare a tutti come donare il sangue significhi donare speranza”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.