Lentini, ai domiciliari per rapina e traffico di stupefacenti, non si fa trovare al controllo e i Carabinieri lo attendono e lo arrestano mentre rincasa

Nel corso della serata di ieri, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato al controllo di soggetti sottoposti a misure cautelari, i militari della Stazione dei Carabinieri di Lentini traevano in arresto in flagranza del reato di evasione, il pregiudicato Riccardo Iacono, classe 79, poiché, nonostante sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per il reato di rapina commesso nel mese di settembre 2016 in danno dell’Unicredit di Sortino e per il reato di produzione, traffico illecito e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso in Lentini a febbraio 2017, allorquando i Carabinieri della Stazione di Lentini rinvenivano 38 piante di canapa indiana in fase di germogliazione in una vera e propria serra per la coltivazione, si allontanava arbitrariamente dalla propria abitazione.

Ad attenderlo, mentre l’uomo rincasava, c’erano però i militari della Stazione che lo traevano in arresto per poi sottoporlo nuovamente agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

PUBBLICITÀ

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.