Lentini, sorpreso con la droga nel bagagliaio della sua auto: 21enne arrestato

I Carabinieri della Stazione di Lentini hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente,  Alfio Mangiameli, 21enne del posto.

I militari, nel corso del quotidiano controllo alla circolazione stradale e del rispetto delle prescrizioni relative al contenimento del Coronavirus, sono intervenuti in una via centrale del paese poiché era stato segnalato un incidente stradale “autonomo”: una vettura infatti, senza il coinvolgimento di alcun altro veicolo, era uscita di strada andando ad impattare contro un muro. Il giovane coinvolto nel sinistro non aveva fortunatamente riportato particolari conseguenze, purtuttavia, alla vista dei Carabinieri, ha iniziato a manifestare nervosismo, apparso eccessivo anche se conseguente ad un sinistro stradale. I militari operanti si sono quindi insospettiti ed hanno eseguito una perquisizione personale, successivamente estesa anche al veicolo.

Le attività hanno permesso in breve di appurare il motivo di tanta irrequietezza da parte del giovane: la perquisizione ha infatti portato al rinvenimento, nel vano porta bagagli, di 175 grammi di marijuana, abilmente occultati ed in parte già suddivisi in dosi.

I carabinieri hanno quindi subito arrestato il soggetto, con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ed hanno sequestrato tutta la droga rinvenuta.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo, come disposto dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

La sua posizione è tuttora al vaglio dei Carabinieri che, tramite esami tossicologici, accerteranno se l’uomo al momento dell’incidente, guidava sotto gli effetti di sostanze stupefacenti; nel frattempo comunque il soggetto è stato altresì sanzionato in via amministrativa per il mancato rispetto del vigente D.P.C.M. in quanto circolava senza alcun giustificato motivo oltre l’orario consentito dalle norme in vigore.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.