Offriva finta escort: siracusano arrestato a Messina


8 agosto 2021 – Un 42enne, originario di Siracusa, è stato arrestato a Messina, e posto ai domiciliari dal personale delle Volanti, su provvedimento del Tribunale di Messina. Adesca i clienti online e li truffava vendendo falsi appuntamenti con una escort inesistente dal nome Roberta.

Il copione della truffa, reiterata più volte, era sempre lo stesso: l’uomo adescava i “clienti” on line vendendo prestazioni sessuali con una escort inesistente, tale “Roberta”, ma riportava, per gli appuntamenti, i domicili di altre donne, all’insaputa di queste ultime, le quali si vedevano arrivare uomini convinti di trovare la fantomatica «Roberta».

Le indagini hanno avuto inizio proprio quando alcune delle donne coinvolte nella truffa, spaventate e sottoposte ad un continuo stress, hanno chiesto aiuto alla polizia denunciando ripetute e imbarazzanti visite a qualsiasi ora e in presenza di vicini e familiari. Le dichiarazioni rese dagli adescati hanno poi chiarito la dinamica attraverso cui il quarantaduenne era riuscito più volte nel suo intento.

Con un semplice annuncio su siti specializzati, entrava in contatto con il cliente, prendeva appuntamento, si faceva pagare quanto pattuito e indicava l’indirizzo a cui presentarsi. Ulteriori accertamenti hanno, infine, permesso di risalire all’identità reale del truffatore.

Per chiudere il cerchio attorno al 42enne siracusano, gli agenti hanno avuto bisogno delle testimonianze di quegli uomini vittime della truffa dell’indagato.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.