Palermo – Spese pazze liquidatore società legata Amg, pagava suoi conti

Coi soldi della società, di cui era liquidatore, avrebbe pagato il meccanico per far riparare le auto sua e della moglie, avrebbe comprato pc e pagato servizio fotografico in occasione della cerimonia di prima comunione dei figli, e poi avrebbe pagato le bollette di luce e telefono della sua famiglia.

Per questo la Gdf ha sequestrato 59 mila euro a Pietro Orlando 54 anni, liquidatore, dal settembre 2020 a dicembre 2021, della società della Energy Auditing srl, società del gruppo Amg.

Orlando è indagato per peculato. Inoltre l’indagato avrebbe effettuato prelevamenti in contanti e disposto bonifici bancari in proprio favore dal conto della società senza giustificazione. Il provvedimento di sequestro è stato convalidato dal gip e confermato dal tribunale del riesame. I sigilli sono scattati a conti correnti e a un immobile del liquidatore

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.