Portopalo di Capo Passero – Lotta all’emigrazione clandestina: arrestati due scafisti

Nella decorsa serata, agenti della Squadra Mobile, congiuntamente a militari della Guardia di Finanza, Sezione Navale di Siracusa, hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini ucraini, rispettivamente di 44 e 42 anni, gravemente indiziati, in concorso fra loro, del delitto di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, in relazione all’arrivo, nella giornata di ieri, di 60 migranti illegali, 58 dei quali di sedicenti nazionalità iraniana e irachena.

I migranti sono stati intercettati da un’unità navale della Guardia di Finanza alle ore dopo la mezzanotte di ieri, a circa 6 miglia dalla costa di Portopalo di Capo Passero (Sr), e successivamente trasportati prima presso il Porto di Marzamemi e successivamente presso l’area del Porto Commerciale di Augusta.

Il provvedimento è scaturito grazie ai plurimi e gravi indizi raccolti a carico degli indagati, in quanto i due ucraini sono stati sorpresi dai militari della Guardia di Finanza nella flagranza della conduzione del veliero, ed inoltre, attraverso le dichiarazioni rese dai migranti e opportunamente riscontrate dalla dinamica della traversata e l’analisi di alcuni documenti rinvenuti nell’imbarcazione, si è fatta piena luce sulle responsabilità penali dei due arrestati in ordine alla conduzione dell’imbarcazione. Pertanto, i due scafisti sono stati arrestati e, concluse le formalità di rito, accompagnati presso la locale Casa Circondariale.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.