Priolo, chiesto il distaccamento di un reparto dell’Esercito

Coadiuvare le Forze di Polizia già operative, attraverso l’invio, presso il Commissariato di Polizia o la Stazione dei Carabinieri di Priolo, del distacco di un reparto dell’Esercito Italiano o della Marina Militare. E’ la richiesta del Sindaco, Pippo Gianni, contenuta in una lettera inviata al Presidente della Regione, Nello Musumeci e al Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto.
“Il nostro comune – si legge nella missiva – si espande tra due poli industriali che ogni giorno vengono raggiunti da un notevole numero di persone, che attraversano e sostano da noi per acquistare generi alimentari, sia la mattina a colazione sia per il pranzo, creando un grande movimento di automezzi, camion e autobotti, che vanno ad aggiungersi al normale traffico veicolare”. “L’Esercito e la Marina Militare – continua il Sindaco Gianni – potrebbero essere impiegati nei controlli sull’osservanza delle disposizioni governative per il contenimento del contagio da COVID-19 e in eventuali posti di controllo nei luoghi previsti dal piano di emergenza esterno, predisposto dalla Prefettura di Siracusa per il rischio industriale. In queste attività – ha concluso il primo cittadino – potrebbero affiancare le Forze di Polizia locali, alle quali va un particolare ringraziamento a nome di tutta la comunità per il grande lavoro svolto fino a questo momento”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.