Priolo – Drive in agli studenti di Priolo, dalla 5° elementare alla 3° media domenica presso largo dell’Autonomia Comunale.

Gli studenti di Priolo, dalla 5° elementare alla 3° media, saranno sottoposti a tampone molecolare, su base volontaria, insieme al personale docente e non docente. Sarà possibile effettuare l’esame con il metodo drive in, domenica 17 gennaio, dalle 9:00 alle 15:00, presso largo dell’Autonomia Comunale.
Un’iniziativa voluta dal Sindaco, Pippo Gianni, d’intesa con il Direttore Generale dell’ASP, Salvatore Lucio Ficarra e con il responsabile COVID, Ugo Mazzilli, Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASP. La fascia d’età degli studenti da sottoporre a tampone è stata decisa proprio dall’Azienda Sanitaria.
Il Sindaco Gianni ha invitato i genitori ad accompagnare i propri figli ad effettuare il tampone e a collaborare con il personale dell’ASP, della Protezione Civile e della Polizia Municipale.
Per risolvere il problema degli assembramenti, attraverso una maggiore presenza delle Forze di Polizia, il primo cittadino ha chiesto anche la convocazione di un incontro, che si è tenuto ieri pomeriggio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza. Oltre al Sindaco Gianni, hanno partecipato il Dirigente del Commissariato di Polizia di Stato, Sergio Leo, il Comandante della Stazione Carabinieri di Priolo, Antonino Barbagallo, il Maresciallo della Guardia di Finanza, Castelli, il Comandante della Polizia Municipale, Giovanni Mignosa, il Dirigente della Protezione Civile comunale, Gianni Attard.
Il Sindaco Gianni ha chiesto e ottenuto un potenziamento dei controlli nell’intero territorio, e in particolare nei luoghi maggiormente frequentati da giovani e meno giovani. Da oggi pomeriggio, almeno 3 pattuglie di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale si alterneranno, effettuando controlli serrati e mirati e – come sollecitato dal primo cittadino – eleveranno sanzioni nei confronti di coloro che non rispettano le misure anti-assembramento e di distanziamento sociale e non indossano la mascherina.
“Per sabato – ha detto il Sindaco Gianni – è atteso il nuovo DPCM. Se le misure varate dal Governo non dovessero essere sufficienti, così come annunciato qualche giorno fa provvederò ad adottare ulteriori provvedimenti restrittivi”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.