Priolo, sport: deliberato contributo economico per famiglie disagiate

Anche i bimbi e i ragazzi provenienti da famiglie economicamente disagiate avranno la possibilità di praticare attività sportiva. La Giunta comunale ha deliberato ieri pomeriggio l’iniziativa; attraverso l’erogazione di un contributo ai nuclei familiari aventi diritto, i minori di età compresa tra i 4 e i 18 anni non compiuti, residenti nel comune di Priolo Gargallo, potranno praticare sport.
L’avviso sarà pubblicato a breve sul sito del Comune.
“Tutti i bimbi e i giovani del nostro paese – ha commentato il Sindaco Pippo Gianni – potranno dedicarsi all’attività sportiva che, come è noto, riveste una grande valenza formativa ed educativa ed ha molteplici benefici dal punto di vista fisico e psicologico”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.