Scuola: rubati soldi a studente a Palermo, proteste genitori


I ladri di merendine si evolvono ed ora rubano i soldi dai portafogli nelle scuole. Ma questa volta non c’è il commissario Salvo Montalbano a risolvere il caso. E dalla fantasia di Andrea Camilleri alla realtà il passo è breve. A essere stato derubato, di circa 60 euro, è stato uno studente che frequenta il secondo liceo nell’istituto Duca degli Abruzzi a Palermo. Lo denunciano in una lettera inviata alla preside Claudia Corselli i genitori del ragazzo in attesa di andare a presentare una denuncia alla polizia.
“A nostro figlio – affermano – sono stati rubati i soldi che erano conservati nel suo portafoglio dentro lo zaino sotto il banco mentre la classe era in aula di informatica”.
“Lo sappiamo tutti, a che livello di delinquenza e di cattiveria è arrivata la società di oggi – conclude la lettera alla dirigente scolastica – ma che a farne le spese sia un ragazzo di 15 anni, nella sua scuola, no, mi dispiace, noi non lo possiamo tollerare né giustificare”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.