Siracusa, aggredisce la convivente anche in presenza dei carabinieri

Nella giornata del Ferragosto, i militari della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, avvisati dal personale del 118, sono intervenuti presso l’Ospedale “Umberto I” dove una donna 40enne era ricorsa alle cure dei sanitari per presunti maltrattamenti da parte del suo convivente.

La donna, dopo il controllo medico, ha accettato il sostegno offerto dalle strutture pubbliche acconsentendo ad essere posta in struttura d’accoglienza a disposizione di un centro antiviolenza; tuttavia, a conferma di quanto siano peculiari le situazioni che danno luogo ai reati di maltrattamenti in ed atti persecutori, quando la donna è stata accompagnata a casa dai Carabinieri per recuperare i propri effetti personali, il convivente, che era presente all’interno dell’abitazione, si è opposto addirittura ai militari, cercando di impedire l’ingresso nello stabile, aggredendoli anche verbalmente.

L’uomo è stato infine tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale ed al termine delle formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione, ove ora dovrà permanere in regime di arresti domiciliari.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.