Siracusa, aggressione dopo lite su Facebook: finisce ai domiciliari

I carabinieri di Siracusa sono intervenuti in un’abitazione del capoluogo a seguito di una richiesta da parte di una famiglia perchè un individuo ha tentato di buttare giù la porta d’ingresso, sbraitando. Giuseppe Lombardi,52 anni, di Belvedere, a seguito di una discussione su Facebook si è precipitato presso l’abitazione volendo mettere in atto quanto già minacciato sul social network. Alla vista dei carabinieri, ha aggredito anche loro. Accompagnato in caserma, è stato dichiarato in arresto per minacce e resistenza a pubblico ufficiale e sottoposto agli arresti domiciliari.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.