Siracusa, tentate rapine ai danni di esercizi commerciali: arrestato rapinatore – Video

La Polizia di Stato ha sottoposto a fermo di p.g. un cinquantottenne di origini palermitane, gravemente indiziato del reato di tentata rapina aggravata continuata.

Nel pomeriggio del 7 marzo 2024, nell’arco di circa mezzora, si verificavano quattro tentate rapine ai danni di esercizi commerciali del centro di Siracusa. Nello specifico, un soggetto con il volto travisato da passamontagna ed armato di forbici, si introduceva all’interno di un supermercato ed indirizzando l’oggetto appuntito contro una dipendente, pretendeva la consegna dell’incasso custodito nel registratore. Un collega della cassiera, tuttavia, interveniva ed urlando contro il malfattore riusciva a metterlo in fuga.

Nel giro di pochi minuti, altre tre tentate rapine venivano consumate ai danni di tabaccherie presenti nel circondario, con le stesse modalità. In un caso, il malfattore afferrava alle spalle una cliente intenta a pagare e puntandole le forbici alla gola, intimava alla cassiera di consegnargli il denaro. Anche in questi episodi, le reazioni decise e tempestive degli esercenti mettevano in fuga il reo.

La Squadra Mobile di Siracusa acquisiva nell’immediatezza le immagini dei sistemi di videosorveglianza dei negozi, la cui attenta disamina permetteva agli investigatori di ricostruire il modus operandi delle singole fattispecie, riconducendole ad un unico autore. Poche ore dopo, l’uomo veniva identificato e rintracciato all’interno di una comunità ove alloggiava da circa un anno, sita nei pressi degli esercizi commerciali presi di mira.

Al fine di eludere le attività investigative immediatamente avviate, il soggetto aveva tentato di disfarsi degli indumenti indossati durante le tentate rapine, gettandoli dentro un bidone dell’immondizia presente in un’area comune della residenza ove dimorava.

All’esito dell’attività investigativa, il personale della locale Squadra Mobile procedeva al fermo di indiziato di delitto ed associava l’uomo presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G. procedente, in attesa di giudizio di convalida.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala