Stamattina il sindaco Bonfanti ha incontrato il nuovo comandante della Guardia di Finanza di Noto


Questa mattina a Palazzo Ducezio il sindaco Corrado Bonfanti ha incontrato il tenente Mariagrazia Ponziano, nuovo comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di via Cavour per quello che è stato il primo saluto ufficiale ma anche la prima occasione per discutere dei problemi e delle criticità del territorio. Ad accompagnare il tenente Ponziano c’era il comandante provinciale della Guardia di Finanza, il colonnello Luca De Simone. Con loro anche il sottotenente Paolo Martino, nuovo ufficiale in servizio nella tenenza di via Cavour.

Originaria di Roma, 26 anni, il tenente Ponziano arriva dal secondo Nucleo Operativo Metropolitano Venezia, dove per 2 anni ha ricoperto l’incarico di Comandante della Sezione Operativa, dopo aver frequentato il 113° Corso “Montenegro III” nelle sedi dell’Accademia del Corpo di Bergamo e Roma. Prende il posto del cap. Giulia Facciorusso.

“Ho accolto con molto piacere la visita del col. De Simone, del nuovo comandante ten. Ponziano e del sottotenente Martino – spiega il sindaco Corrado Bonfanti – ed a dimostrazione del continuo dialogo tra istituzioni e forze dell’ordine abbiamo fatto un po’ il punto della situazione, tra obiettivi egregiamente raggiunti dalla tenenza di via Cavour ed altri da portare avanti con la grande professionalità dimostrata da sempre dalle Fiamme Gialle. Ho augurato un buon lavoro al nuovo comandante, la quale potrà sempre contare sul mio aiuto e quello della mia amministrazione, ed anche al nuovo sottotenente. Ritengo sia un atto di grande considerazione da parte delle Fiamme Gialle prevedere per la tenenza di Noto la presenza di due ufficiali. Di questo ho avuto modo di ringraziare personalmente il colonnello Luca De Simone. Ringrazio, infine, anche il cap. Giulia Facciorusso, che in questi anni ha diretto in maniera precisa e puntigliosa la tenenza di Noto, accumulando preziose esperienze per il proseguimento della sua brillante carriera”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.