Vinciullo: arrivano,le risorse per la pulizia del Castello Eurialo


Facendo seguito al progetto per la pulizia nel demanio archeologico del Castello Eurialo e Mura Dionigiane, ai sensi della Legge Regionale n.9 del 2013, art. 25, è stato stanziato l’importo di 120 mila euro, così come già avvenuto negli anni precedenti. Lo comunica Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.
E’ chiaro che si arriva in ritardo allo stanziamento di questa somma, dopo numerose proteste da parte dei cittadini e, mi sia consentito dire, in ritardo rispetto agli altri anni e stanziando una somma anche inferiore.
Tuttavia, quello che interessa in questo caso, è che la più antica fortezza esistente in Italia possa ritornare ad essere fruibile e, ancora una volta, soprattutto i turisti possano avere la possibilità di tornare a visitare un luogo importantissimo dal punto di vista storico e archeologico, ma anche dal punto di vista paesaggistico.
È chiaro che, ha concluso Vinciullo, essendo il progetto stato finanziato ai sensi dell’art. 25 della L.R.9/2013, per l’approvazione della quale tanto mi sono battuto, sarà l’Azienda Foreste, utilizzando i suoi stessi lavoratori, ad eseguire i lavori, dal momento che già conoscono il sito e negli anni precedenti lo hanno anche valorizzato con il loro intervento.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.