Ass.re Bandiera replica a On.le Cafeo su mandorla di Avola


Avola 23 ottobre – “Probabilmente l’onorevole Cafeo, in questa vicenda, non brilla dal punto di vista della conoscenza delle sue informazioni. Lo aiuto volentieri. Cogliendo in pieno la bontá di ciò che ho suggerito, al Consorzio della mandorla di Avola, proprio questa mattina, sono stato contattato dal Presidente, avv. Cappello, il quale mi ha chiesto un incontro, sul tema della necessaria attività da sviluppare per il raggiungimento di un marchio di qualità di valenza comunitaria, per la mandorla di Avola, attività che purtroppo, il consorzio, non ha intrapreso in tanti anni, nonostante i suggerimenti in tal senso del Dipartimento Agricoltura. Ringraziandomi per gli spunti, sul tema della valorizzazione e tutela dell’eccellente prodotto, che ho dato loro, ha chiesto di essere accompagnato lungo la strada che porta all’ottenimento del marchio di qualità. Nei prossimi giorni ci incontreremo nuovamente. Nel mondo agricolo, chi sta fermo, non innova e non investe e grida nel momento di crisi, rischia di non avere futuro. Chi invece, insieme alle istituzioni competenti, programma, progetta e realizza, vince certamente la sfida, così come tante produzioni che, negli anni passati, erano in difficoltà.
Penso, ad esempio, ai successi del limone di Siracusa, per restare nello stesso territorio, che attraverso il giusto percorso di valorizzazione e l’ottenimento del prestigioso marchio igp è riuscito ad ottenere.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.