Cannata su accordo di coesione: “oltre 100 milioni di euro in arrivo per la provincia di Siracusa”

“Lunedì, con la presidente Giorgia Meloni e il presidente Renato Schifani, la firma dell’accordo di coesione vedrà importanti somme e fondi destinati alla nostra provincia. Sono tanti i settori e le linee di finanziamento che vanno dal settore dei trasporti al turismo alle infrastrutture e alla sanità. Considerati anche i fondi Fesr che saranno disponibili e programmati successivamente alla firma dell’accordo, la nostra provincia di Siracusa beneficerà di più di 100 milioni di euro. Un importante passo avanti per il miglioramento delle infrastrutture, la tutela del nostro patrimonio storico e culturale, nonché la valorizzazione del territorio”. A parlare, soddisfatto, è Luca Cannata, deputato siracusano di Fratelli d’Italia e vicepresidente della commissione Bilancio alla Camera. Per il capoluogo e per i comuni, a titolo esemplificativo e non esaustivo di tutti gli interventi, sono stati stanziati tra gli altri 4,5 milioni di euro per il ripristino della diga foranea del porto rifugio della baia di Santa Panagia, 2,3 milioni per il ripristino di via Lido Sacramento, altrettanti per il restauro e il consolidamento del tempio di Apollo e per l’ala ovest del castello Maniace: “interventi fondamentali per preservare la nostra storia e garantire la sicurezza dei cittadini”. Inoltre, 15 milioni di euro saranno destinati alla protezione e riqualificazione paesaggistica e ambientale del litorale del Lido di Noto. Anche la sicurezza stradale verrà migliorata con un milione di euro per il consolidamento del quartiere Canalazzo, mentre Sortino riceverà 1,5 milioni per una nuova rete idrica, Melilli vedrà la costruzione di nuovi pozzi idropotabili e impianti di illuminazione pubblica ad energia rinnovabile e Augusta beneficerà dei fondi previsti per il restauro del castello Svevo. Importanti somme sono previste anche per l’adeguamento sismico delle scuole e per l’efficientamento energetico, come dimostrano i 3 milioni di euro per la scuola Archimede e la primaria Papa Giovanni XXIII di Solarino. A Solarino sarà realizzato anche un nuovo parcheggio per la scuola Madre Teresa di Calcutta. Ad Avola, previsti fondi per i lavori di riqualificazione dell’ex cinema teatro Cappello come centro culturale congressuale e 3,8 milioni di euro per il raccordo della viabilità su via Sandro Pertini. Sono previsti interventi di miglioramento sismico ed energetico anche per le scuole di Portopalo e Ferla, mentre Francofonte otterrà 355 mila euro per pensiline con pannelli fotovoltaici. Il Libero consorzio ha ottenuto 1,6 milioni per la manutenzione straordinaria della Sp15 Solarino-Fusco-Sortino e 17 milioni di euro saranno destinati alla manutenzione degli scarichi e degli impianti del biviere di Lentini, un intervento cruciale per la rivalutazione sismica. “Questi fondi e investimenti dimostrano l’impegno del Governo Meloni nel sostenere e sviluppare la nostra provincia. Attendiamo la firma dell’accordo e le successive programmazioni che offriranno ulteriori opportunità di crescita e sviluppo per tutta la provincia di Siracusa – conclude il parlamentare – esprimo la mia soddisfazione per l’operato del Governo e l’attenzione riservata al nostro territorio, auspicando che questi progetti possano contribuire a migliorare la qualità della vita dei cittadini e a valorizzare le nostre risorse”.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala