Chiusura della SP 19 Noto-Pachino, l’On. Cafeo: “bene le rassicurazioni dell’assessore Falcone, ma convocheremo in audizione anche il Cas e l’azienda per avere garanzie sui tempi”

“Sui lavori di realizzazione della bretella autostradale che collegherà la SP 19 allo svincolo della Siracusa-Gela, pur fidandoci della parola data dall’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, abbiamo intenzione di convocare in audizione in IV Commissione oltre allo stesso assessore Falcone anche i vertici del Cas e della ditta che sta materalmente eseguendo i lavori”.

Ad intervenire è l’On. Giovanni Cafeo, Segretario della III Commissione ARS Attività Produttive.

“Sono consapevole dell’importanza dei lavori e della necessità della loro esecuzione a regola d’arte, per provare a modernizzare una rete viaria indietro di decenni rispetto al resto d’Italia – prosegue l’On. Cafeo – tuttavia l’arteria sacrificata, e cioè la SP 19, è davvero strategica sia dal punto di vista turistitico sia funzionale, soprattutto per i residenti di Pachino e Portopalo che ad esempio con l’interruzione programmata vedranno aumentati i tempi di percorrenza per i mezzi di soccorso di circa 20 minuti”.

“In audizione – spiega Giovanni Cafeo – chiederemo all’azienda di offrire certezze sull’impegno profuso per realizzare in tempo l’opera, limitando al minimo i disagi, anche lavorando su più turni e con adeguate garanzie su personale e mezzi disponibili; al Cas e all’Assessore Falcone chiederemo invece di verificare passo passo lo svolgimento dell’opera, segnalando se necessario in tempo reale eventuali problemi e disservizi”.

“Da parte nostra – conclude l’On. Cafeo – vigileremo con attenzione affinché un intero territorio, quello del sud della nostra provincia, non resti danneggiato più del necessario, limitando al minimo i disagi in previsione di una stagione estiva si spera ricca di presenze e con servizi migliorati”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.