Il Candidato Giuseppe Gambuzza presenta le liste e la coalizione

Sono state depositate nei giorni scorsi le liste a sostegno della candidatura a Sindaco di Pachino di Giuseppe Gambuzza, per le elezioni dell’8 e 9 giugno 2024.

Si tratta di tre liste facenti riferimento a due Partiti, Forza Italia e Libertà Sud chiama Nord, ed al movimento di cui fa parte da quasi trent’anni, Rinascita di Pachino, a cui si aggiunge una lista di persone che hanno voluto supportare la candidatura con la lista denominata Pachino Sì – Gambuzza Sindaco.

Si esprime così il candidato Sindaco Giuseppe Gambuzza: “Sono liste pensate per rappresentare al meglio oltre che le varie fasce di età, sociali, professionali e produttive della Città, anche l’indispensabile dato dell’esperienza politica: sia in termini di freschezza che di particolare dimestichezza e competenza del lavoro politico ed amministrativo da svolgere.

Alla mia Città, che ha già saputo dimostrarmi in queste settimane stima, apprezzamento e anche un sincero affetto che mi riempie di orgoglio, ho voluto proporre -oltre che donne e uomini di spessore e rappresentativi- un primo gruppo di assessori designati di assoluto valore umano, sociale e professionale.

Di questo ringrazio i Partiti che mi sostengono, che hanno saputo indicarmi personalità che coprono alcuni campi chiave di quella che dovrà essere -da subito- la nostra azione politica: La dott.ssa Giuseppina Di Raimondo è professionista grandemente apprezzata: medico di base in Città, sarà per noi utilissima risorsa anche nel confronto che dovrà aprirsi con l’ASP e con altre realtà per i problemi socio-sanitari del nostro
comprensorio; L’avv. Giuseppe Gurrieri, legale e giurista pachinese affermato nel Foro aretuseo, sarà chiamato a supportare la nostra azione in ambiti in cui Pachino dovrà recuperare tempo e spazio fin qui perduti: la ricostruzione del Comune, nel rispetto di regole e leggi, a partire delle sue deficienze economiche e di organico;

Il dott. Salvatore Lentinello, agronomo preparatissimo e dirigente di azienda agricola storicamente fra le più importanti del territorio, verrà chiamato a focalizzare la nostra azione verso il sostegno all’intero comparto produttivo ed a coadiuvarci nell’indispensabile lavoro politico da compiersi a Palermo, Roma e Bruxelles a difesa e rilancio della nostra agricoltura.

Volevamo con queste personalità, anche come coalizione, dare un segnale forte e deciso su quello che vogliamo fare per Pachino: non essere né gli amministratori della cultura, nonostante abbiamo una componente forte espressione né una mera proiezione istituzionale del potere economico.

Vogliamo governare Pachino in ogni suo aspetto, senza tralasciare nessuno dei suoi problemi e senza lasciare inespresse le sue immense potenzialità Vogliamo governarla come merita la gente che ci vive e ci lavora. Per questo torniamo a chiedere la vostra fiducia.”

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala