Mare senza barriere nei lidi siracusani per agevolare i disabili

La collaborazione tra l’associazione Astrea e il Comune di Siracusa ha permesso di realizzare il progetto denominato “mare senza barriere” che questa estate permetterà alle persone con disabilità, di raggiungere il mare percorrendo le spiagge di Fontane Bianche, Arenella, Ortigia e Borgata.

Uno dei tanti traguardi raggiunti grazie a Democrazia Partecipata. Uno strumento e un regolamento di cui l’amministrazione comunale di Siracusa si è dotata e che mette a disposizione ogni anno delle risorse economiche dedicate ai progetti pensati dai cittadini per i cittadini. Un ringraziamento particolare va all’assessore Rita Gentile, ai dipendenti degli uffici comunali, ai volontari dell’associazione Astrea in Memoria di Stefano Biondo e in particolare all’ideatrice Rossana La Monica e all’instancabile Maria Assenza Parisi.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.