Noto, i vespisti e la prova di lentezza

L’evento ha visto la partecipazione di vespisti di Rosolini, Siracusa, Avola , Bologna e, ovviamente con di molti di Noto.
Gli appassionati del mito mezzo a due ruote si sono dati appuntamento in questa frazione del Comune di Noto ,Testa Dell’acqua, situata a 590 metri sul livello del mare, a circa 17 km dalla città barocca. Per tutta la serata s’è goduto del fresco nonché di una sana semplicità offerta con serenità nel piccolo borgo montano, famoso un tempo perché prima del terremoto del 1693 alimentava con le sue acque il vecchio sito di Noto Antica sul Monte Alveria.
La prova di lentezza, che è iniziata alle 20,30 circa ed è terminata quasi alle 23, s’è svolta nella cornice della festa riservata ogni anno nella seconda domenica di settembre a Sant’Isodoro, che si articola ogni volta con varietà di giochi per grandi e piccini, con presenza di asini e con gare varie.

Questa la classifica:

1 Classificato Garofalo Danilo
2 Classificato Giuseppe Pomillo
3 Classificato Giovanni Cappello

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.