Nuova Acropoli – Conferenza “Tolkien- Miti e simboli nella Terra di Mezzo”

Ronald Reuel Tolkien è stato scrittore, filologo, glottologo e linguista britannico (1892-1973). Divenuto famoso per i suoi romanzi appartenenti al genere fantasy soprattutto dopo la loro trasposizione cinematografica, J.R. Tolkien è stato capace di incantare, incuriosire, far riflettere milioni di persone in tutto il mondo.

Sabato 23 marzo alle ore 18:30 Nuova Acropoli Augusta ha presentato un incontro culturale a lui dedicato dal titolo “Tolkien – Miti e simboli nella Terra di Mezzo”. La relatrice, Rosaria Borzì ha sottolineato come il fantasioso e fantastico mondo della “terra di mezzo” di Tolkien rappresenti, per i suoi personaggi e per i suoi lettori, un percorso di ricerca e scoperta del sé, fornendo la possibilità di conoscere e lavorare sulla propria zona d’ombra, su quella parte imperfetta ma perfettibile che ci accompagna e che ad un certo punto dovremo abbandonare se vogliamo evolvere. Ma come ottenere tutto ciò? Grazie alla Compagnia dell’Anello cioè all’unione con altri esseri umani, diversi e per questo complementari, per compiere, grazie al contributo di ognuno, un cammino di crescita collettiva e individuale. Inoltre, l’onestà, la lealtà, la perseveranza, il senso di giustizia usati dai protagonisti come strumenti nell’eterna lotta del Bene contro il Male, ha concluso la Borzì di fronte a un numeroso e attento pubblico, sottolineano come l’incantato mondo immaginario di Tolkien sia ricco di spunti filosofici e insegnamenti morali. Riproponendo, ancora una volta, l’importanza della conoscenza come strumento per la realizzazione del cambiamento, del progresso individuale e del rinnovamento.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala