Piazza Armerina: mille giovani coinvolti nel terzo forum internazionale per la Pace

Enna, 27 marzo 2023 – Mille giovani provenienti da 18 diverse nazioni hanno partecipato al terzo forum internazionale per la Pace, la sicurezza e la prosperità a Piazza Armerina, nell’ennese. Si tratta di un’iniziativa organizzata dall’ente no-profit fondato dal canadese Steve Gregory, dallo Stato Maggiore della Difesa e dal Comune, in occasione dell’80esimo anniversario dello sbarco in Sicilia delle truppe alleate durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il primo giorno del forum è stato inaugurato da una marcia di sei chilometri, che ha coinvolto studenti, cadetti e autorità militari e civili, che hanno camminato fino ad uno dei luoghi teatro di battaglia durante l’avanzata delle truppe alleate canadesi il 16 luglio 1943. La marcia è giunta fino al monumento Royal Canadian Regiment, dove è stata deposta una corona di fiori alla presenza di Steve Gregory, del comandante militare dell’Esercito in Sicilia, Generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino, del comandante dell’Accademia della difesa canadese, Generale di Divisione Craig Aitchison, e del sindaco di Piazza Armerina, Antonino Cammarata.

Il fondatore del Forum per la pace, Steve Gregory, ha dichiarato che l’obiettivo delle celebrazioni è quello di far conoscere in Canada il sacrificio dei militari durante la Seconda Guerra Mondiale e onorare tutti i caduti, militari e civili di ogni paese. “La pace non è gratuita, ma ha bisogno di tanto lavoro per continuare ad essere mantenuta”, ha affermato.

Il Generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino ha sottolineato l’importanza del culto della memoria, in modo che le giovani generazioni capiscano quali sono stati i sacrifici che hanno portato ad una società pacifica e a evitare il ripetersi di tragici eventi.

Durante il forum, i giovani provenienti da tutto il mondo si sono confrontati sui temi della pace positiva e del contrasto alla disinformazione, con particolare riferimento ai fatti legati allo sbarco del ’43. Si tratta di un’iniziativa importante per educare le nuove generazioni alla cultura della pace e dell’unità internazionale, che sono valori fondamentali per costruire un futuro migliore per tutti.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala