Prima laurea nel metaverso per studente di Catanese

 

Catania, 18 novembre 2022  –  L’esame si terrà lunedì al dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’università di Catania. Verra’ sostenuto  tramite la piattaforma Spatial. “Una modalità assolutamente nuova: – spiega in una nota l’ateneo – in Italia, solamente altri due studenti, in Piemonte lo scorso luglio e in Toscana ad agosto, hanno conseguito il titolo tramite questa rappresentazione virtuale. L’obiettivo è quello di sperimentare concretamente le enormi potenzialità delle nuove tecnologie applicate al settore dell’educazione”. La seduta di laurea si terrà quindi sia fisicamente, nell’aula del dipartimento, che virtualmente“. Per seguire l’esame di laurea occorre iscriversi gratuitamente alla piattaforma, creare un avatar, in 2D o tramite realtà aumentata 3D con il visore, che potrà interagire, all’interno dello spazio, con chiunque vi partecipi. La ‘laurea virtuale’ si svolgerà in un vero e proprio auditorium con quarantacinque posti nei quali gli avatar dovranno sedersi per assistere. Un’ora prima che l’evento cominci, si potrà esplorare lo spazio e interagire. Gli avatar possono infatti comunicare tra loro e con l’ambiente circostante, nel quale saranno affisse due copie della tesi di laurea che potranno essere sfogliate e commentate. Durante la discussione della tesi su ‘I governi tecnici e l’economic voting: un’analisi longitudinale dal 1995 al 2022’ saranno proiettate le slide sia nell’aula reale sia in quella virtuale e l’alter ego del laureando nel Metaverso, grazie all’impiego di un microfono wireless, pronuncerà lo stesso discorso in entrambi gli ambienti. La stessa possibilità di interagire fra gli ospiti virtuali è concessa anche subito dopo la conclusione della discussione, in attesa delle proclamazioni. Una webcam riprenderà il momento della proclamazione da parte della commissione di laurea, regalando agli spettatori connessi la celebrazione della laurea. 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.