Priolo – Scuola Pineta, membri del Direttivo PD: “Perché si vuole acquistare un altro immobile se fondi e area di proprietà comunale sono disponibile?!”

La vicenda “Plesso scolastico La Pineta” risale ormai al luglio 2019, quando il Primo cittadino, con ordinanza, decide a la sua chiusura, finalizzata alla demolizione e ricostruzione, ricollocando docenti e studenti negli altri plessi e principalmente all’interno dell’Orazio Di Mauro.
La sistemazione è avvenuta alla buona, ricavando aule da androni e aree comuni, arrecano non pochi disagi a tutti gli studenti di Priolo;
L’Amministrazione già sapeva di non avere soluzioni alternative, non c’erano altri immobili di proprietà comunale, ma è stato assicurato che tutto era temporaneo, in 6 mesi ci sarebbe stata la scuola nuova!
Nell’elenco dei lavori delle opere pubbliche per l’anno 2020 erano stati previsti 5.800.00,00 euro per la demolizione e ricostruzione della Scuola La Pineta.
Ebbene siamo nel 2021 che fine hanno fatto i lavori?
Insieme a Sebastiano Costantino, Paolo Ianni, Carmelo Fazzina,Salvatore Tarascio, Vincenzo Garofalo, Direttivo PD di Priolo, abbiamo presentato un’istanza per sapere dall’Amministrazione il punto sulla scuola La Pineta.A tutto si aggiunge che l’Amministrazione ha avviato una manifestazione di interesse per Locare/Acquistare un immobile privato da adibire a scuola, perché, come risulta dagli atti, per la nuova scuola La Pineta occorrono 3 anni!Dal 2019 a oggi sono già trascorsi 3 Anni e la scuola sembra un miraggio!
Perché si vuole acquistare un altro immobile se fondi e area di proprietà comunale, dove costruire, sono disponibili?!
Attendiamo la risposta dell’amministrazione nell’interesse delle famiglie priolesi.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.