Siracusa, coi coltelli al tribunale: denunciato profugo libico

Un profugo libico di 65 anni, questa mattina, mercoledì 4 dicembre, è stato bloccato dalle guardie giurate in servizio all’ingresso principale del Tribunale poichè all’interno dello zainetto si trovavano due coltelli. Le armi bianche sono apparse al monitor collegato al metal detector installato alla porta principale d’ingresso del Tribunale. Le guardie giurate hanno immediatamente bloccato l’uomo e sequestrato lo zainetto con al suo interno i due coltelli. Le guardie giurate hanno quindi chiamato il 113 chiedendo l’invio di una Volante, che pochi minuti dopo dalla telefonata è arrivata al Tribunale. Il profugo libico è stato consegnato ai poliziotti, che lo hanno identificato e poi denunciato alla Procura della Repubblica per detenzione porto illegale di due coltelli.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.