Siracusa. Raccolta differenziata: il Comune dichiara guerra agli “sporcaccioni”

Tempi duri per gli “sporcaccioni “che non differenziano e si liberano del sacchetto della spazzatura e rifiuti in genere nelle vicinanze dei carrellati, senza rispettare gli orari di conferimento e magari in bidoni di altri condomini o nelle pubblica via. È partita l’annunciata prevenzione, vigilanza e controllo sul rispetto delle regole sul conferimento dei rifiuti e del decoro urbano.

E questo in aggiunta al servizio già attivo della videosorveglianza attraverso le telecamere collegate con la sala operativa della Municipale e del nucleo Ambientale. Un esperimento felice che adesso viene allargato a tutta la città. Con una vera e propria rete capace di monitorare gran parte del territorio è sotto controllo in tempo reale. C’è poi la possibilità di controllare le registrazioni delle telecamere di negozi e privati cittadini a disposizione della polizia ambientale.

Ma il Comune non si è fermato solo a questo; già da diversi giorni sia l’assessore Polizia Municipale, Rifiuti, Sport e tempo libero, Andrea Buccheri e il comandante del nucleo ambientale, Romualdo Trionfante con gli ispettori ambientale e gli operatori ecologici, sono operativi sulla strada (vedi foto); un piano studiato che permetterà di pizzicare sul fatto i furbetti che non pagano la Tari e gettano i rifiuti nelle vicinanze dei cassonetti altrui.

C.A.

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala