tetto annuale

I negoziati sull’accordo per il nuovo Patto per la migrazione dell’UE si concentrano sulla definizione di “capacità adeguata” e “solidarietà obbligatoria”

I negoziati sull’accordo per il nuovo Patto per la migrazione dell’UE si concentrano sulla definizione di “capacità adeguata” e “solidarietà obbligatoria”

Bruxelles - Uno dei principi cardine sui quali i 27 Stati membri dell'Unione Europea stanno lavorando per arrivare a un accordo sul nuovo Patto per la migrazione è quello di istituire una formula basata su dati oggettivi e condivisi per definire la "capacità adeguata" di ogni Paese nell'ospitare i migranti, insieme all'applicazione delle "procedure di frontiera" per l'identificazione. Questo meccanismo dinamico terrebbe conto dei flussi di ingresso e di uscita e sarebbe affiancato da un "tetto annuale". Le quote e le soglie stabilite sarebbero funzionali all'attivazione degli interventi di "solidarietà obbligatoria" da parte degli altri Stati membri. Secondo fonti diplomatiche,…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala