Unione Europea

I negoziati sull’accordo per il nuovo Patto per la migrazione dell’UE si concentrano sulla definizione di “capacità adeguata” e “solidarietà obbligatoria”

I negoziati sull’accordo per il nuovo Patto per la migrazione dell’UE si concentrano sulla definizione di “capacità adeguata” e “solidarietà obbligatoria”

Bruxelles - Uno dei principi cardine sui quali i 27 Stati membri dell'Unione Europea stanno lavorando per arrivare a un accordo sul nuovo Patto per la migrazione è quello di istituire una formula basata su dati oggettivi e condivisi per definire la "capacità adeguata" di ogni Paese nell'ospitare i migranti, insieme all'applicazione delle "procedure di frontiera" per l'identificazione. Questo meccanismo dinamico terrebbe conto dei flussi di ingresso e di uscita e sarebbe affiancato da un "tetto annuale". Le quote e le soglie stabilite sarebbero funzionali all'attivazione degli interventi di "solidarietà obbligatoria" da parte degli altri Stati membri. Secondo fonti diplomatiche,…
Read More
M5S : Unione europea più giusta e più equa

M5S : Unione europea più giusta e più equa

In data 13 Settembre 2018 il deputato del M5 Stelle Filippo Scerra è intervenuto davanti al Commissario Europeo al bilancio Oettinger, esprimendo ciò che il Movimento pensa sulle politiche promosse dalla Commissione Europea in questi anni e del Bilancio Pluriennale 2021-2027. Oltre alle perplessità mosse, il deputato Filippo Scerra ha concluso chiedendo che si agisca per il bene dei cittadini, ridiscutendo l’intero assetto. Sotto troverete un estratto del suo intervento. “Signor Commissario, Le parlo in qualità di rappresentante del gruppo MoVimento 5 Stelle, ma sopratutto orgogliosamente in qualità di Cittadino di un paese, l’Italia, che è tra i fondatori della Comunità…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala